Liposuzione

Cos'è

La liposuzione è una tecnica chirurgica usata per rimodellare l’estetica del corpo.
Attraverso questa procedura vengono eliminati per aspirazione i depositi di grasso resistenti all’azione dimagrante di dieta ed esercizio fisico.

 

Consente di rendere il profilo corporeo più armonico e slanciato.

 

Non è una tecnica sostitutiva, non prende il posto di una dieta dimagrante. Interviene in quelle zone del corpo dove non si riesce a perdere massa grassa.

Come funziona

Il giorno dell’intervento, il medico con una penna segnerà cerchi e linee sulle aree bersaglio, per contrassegnare i siti di inserzione e le adiposità da aspirare.
In sala operatoria, sarà applicata una soluzione sterilizzante sulle zone interessate e sarà somministrato un anestetico locale, limitato alla specifica zona del corpo e alle sedi di inserzione, o generale.

 

In generale, la prima fase prevede l’iniezione di una soluzione bagnante nella zona da trattare, composta da soluzione fisiologica, epinefrina (per ridurre il sanguinamento) e da un anestetico locale.
Il chirurgo procede realizzando una piccola incisione (o più incisioni) nella zona, attraverso la quale inserisce una cannula sottile collegata ad una pompa a vuoto mediante un tubo flessibile. Manipolando rapidamente la cannula avanti e indietro, il chirurgo può separare e rimuovere le cellule di grasso in eccesso.

 

Nel complesso l’intervento può durare da 1 a 4 ore, a seconda di quanto grasso viene rimosso, della tecnica di rimozione e del numero di siti che vengono aspirati fino al raggiungimento del risultato desiderato.

Quando utilizzarla

Si ricorre a questa tecnica chirurgica quando si vuole ridurre accumuli di grasso in una specifica area del corpo, come:

 

  • Addome.
  • Braccia.
  • Glutei.
  • Polpacci, caviglie e ginocchia.
  • Seno e schiena.
  • Fianchi.
  • Esterno ed interno cosce.
  • Collo e sottomento.

 

La liposuzione è utilizzata anche per la riduzione della ginecomastia (cioè lo sviluppo del tessuto adiposo del seno maschile) e per trattare alcune condizioni mediche, tra cui:

 

  • Lipomi (tumore benigno del tessuto adiposo);
  • Lipodistrofia (anomalia del tessuto adiposo, con ridistribuzione dei lipidi nel corpo);
  • Iperidrosi (sudorazione eccessiva), per rimuovere le ghiandole sudoripare della zona ascellare.

Controindicazioni

La liposuzione è sconsigliata a chi soffre di:

  • diabete.
  • disturbi cardiaci e renali.
  • problemi vascolari (flebite o capillari molto evidenti).